L’importanza di coltivare i propri talenti

Con il mio lavoro spesso ho a che fare con molti artisti, ma soprattutto con persone creative che spesso mi chiedono “Come faccio a sapere se ho un talento”? Come posso scoprirlo e valorizzarlo?

Spesso il talento è legato allo sviluppo delle potenzialità, per questo insisto nel ribadire l’importanza agli adulti di osservare e valorizzare tali qualità in se stessi e nei bambini perché saranno a loro volta, adulti sicuramente più realizzati e sereni.

Scoprire il proprio talento significa mettere in luce ciò in cui si è bravi, particolarmente portati, ciò che ci viene naturale fare e verso cui siamo spinti con passione e cura.

Molto spesso chi ha difficoltà nel trovare le sue potenzialità è perché ha una visione molto limitata della sua grandezza umana e delle sue doti, ti è mai successo? A me si, tutt’ora, ogni giorno occorre che me lo ripeta sempre e a voce alta! Forte e chiaro.

Il primo limite è, molto spesso, legato alla poca consapevolezza delle nostre abilità. Molto raramente qualcuno ci aiuta ad individuare, a comprendere e ad esprimere le nostre capacità. Spesso utilizziamo solo una minima parte di queste qualità oppure proprio per nulla. Tutti ci dicono cosa e come dobbiamo fare le cose creando un ostacolo vero e proprio all’emergere dei nostri talenti.

Il secondo limite è legato al fatto che molto spesso siamo portati a considerare il corpo, la mente, i nostri sentimenti e le relazioni con gli altri in modo indipendente, come se non fossero interconnessi tra loro.

Ecco perché l’arte aiuta molto in questo senso perché ci regala una visione d’insieme, un quadro!

Il terzo limite riguarda la poca consapevolezza che abbiamo del nostro potenziale, per crescere e cambiare. La nostra vita non è un percorso lineare, le nostre capacità non scemano con l’età, le opportunità non spariscono.

Come può fare quindi una persona ad esplorare le proprie capacità naturali?

Sarò schietta e sincera attraverso la creatività…

Ti capita mai di ripetere queste frasi? Se si sappi che te la stai semplicemente raccontando da sola/o:

  • “Le persone speciali sono le uniche persone creative”. Falso. Tutti noi nasciamo con enormi potenzialità creative. Spesso chi si attribuisce di non essere un creativo non sa in realtà il vero significato o come funzioni la creatività
  • “la creatività riguarda solo gli artisti”. Falso. Si può essere creativi in qualsiasi campo
  • “una persona è creativa oppure non lo è per niente”. Falso. E’ molto utile comprendere la relazione tra creatività e immaginazione, una delle vie per la scoperta del proprio potenziale.

Attraverso l’immaginazione noi creiamo e la creatività è immaginazione applicata. Purtroppo non siamo abituati ad immaginare questo ciò ci porta ad avere come conseguenza l’incapacità di saper esprimere la creatività.

Che cos’è che spegne la nostra immaginazione?

La routine della vita e la sua razionalità, occorre stimolare l’immaginazione per attivarla. Più usiamo la razionalità più perdiamo il contatto con le parti più espressive di noi stessi. Talvolta la sfida è interiore, la paura di fallire o la scarsa autostima ci blocca. Altre volte le sfide sono rappresentate dalle immagini che ci trasmettono chi ci sta accanto, dalle aspettative che hanno nei nostri riguardi. Anche la cultura in cui siamo immersi ha un forte peso in questo…

Trovare il proprio potenziale significa darsi una possibilità di potersi manifestare nel mondo attraverso i propri punti di forza. Imparare a guardare in modo diverso.

Abbiamo la necessità di sviluppare le nostre passioni e le doti naturali. Scoprirle e nutrirle garantisce la nostra realizzazione personale e sociale. Pensate a che cosa succederebbe se ognuno di noi aiutasse l’altro a riconoscerle? Si creerebbero opportunità infinite per tutti.

Se ti occorre un aiuto possiamo parlarne insieme, guarda qui COLTIVA IL TUO TALENTO http://www.rainbow-lab.com/cosa-facciamo/lavora-con-me/ il mio corso creato apposta per aiutarti ad individuare i tuoi talenti, a prenderne consapevolezza e a metterli in pratica nella vita di tutti i giorni, specie nel tuo lavoro!